• L’Ipertensione Arteriosa è la principale causa di complicanze cardiovascolari e nefrologiche, con rilevanti impatti negativi sulla prognosi e la qualità di vita dei pazienti e sui costi sanitari.
    In Italia il 25% della popolazione è ipertesa e la percentuale di pazienti a target malgrado la terapia farmacologica è < 50%; inoltre persiste una elevata percentuale di pazienti ipertesi non diagnosticati o trattati (> 30%).
    Per garantire una corretta diagnosi e la maggiore aderenza ed efficacia terapeutica occorre fornire al paziente un percorso semplice, pur nel rispetto di un intervento multidisciplinare integrato.
    Sul paziente iperteso intervengono infatti varie figure professionali (MMG, internista, cardiologo, nefrologo), a causa delle comorbidità associate e/o conseguenti: cardiovascolari (cardiopatia ipertensiva, aritmie, insufficienza cardiaca, arteriopatie periferiche, …), metaboliche ( obesità, diabete mellito, dislipidemia, …) e nefrologiche ( nefropatie primitive ed insufficienza renale cronica, di cui la nefropatia vascolare rappresenta la causa principale nella nostra popolazione).

    Presso la Bios di Terni è stato attivato:
    L’Ambulatorio dell’Ipertensione Arteriosa.
    Per la diagnosi e la terapia dell’Ipertensione Arteriosa Primitiva e Secondaria.

    L’Ambulatorio sarà gestito dal Dr. Gianrenato Nori: Specialista in Medicina Interna, Nefrologia, Ecografia clinica ed Ecografia-ECD in Nefrologia; già Responsabile SC Nefrologia e Dialisi Azienda Ospedaliera di Terni ed operante presso l’Ambulatorio dell’Ipertensione Arteriosa della SC dal 1990 al 2017.

    Prenota la tua visita a tariffe agevolate, comprensiva dell'ecografia dell'apparato urinario e dell'ecocolor doppler renale

I servizi Bios Terni